MUSEO STORICO DEL VII REGGIMENTO ALPINI

Il Museo Storico del 7° Reggimento Alpini è stato inaugurato il 2 giugno del 2007 in un'ala dell'ottocentesca Villa De Manzoni in località ai Patt di Sedico. Il museo ospita, in un nuovo allestimento, le raccolte appartenute originariamente al Museo Sacrario del 7° Alpini, che aveva sede nella Caserma Salsa di Belluno dal dicembre del 1939. Il museo ospita numerose testimonianze della storia del 7° Reggimento dalle sue origini, nel 1887, fino a tempi recenti.

Si possono ammirare documenti, foto, armi e cimeli provenienti dai vari luoghi in cui il 7° Reggimento Alpini si è cimentato in tempo di guerra e di pace. La maggior parte delle collezioni è collegata alle vicende della Grande Guerra; a queste si aggiungono oggetti e documenti che ricordano le guerre italo-etiopi e la seconda guerra mondiale, in particolare quella combattuta sul fronte occidentale e sul fronte greco-albanese.

Di particolare rilievo sono le raccolte fotografiche della grande guerra e della guerra d'Etiopia, i diari storici e una nutrita raccolta di cartoline militari. Il museo è gestito dalla Provincia di Belluno in collaborazione con le Sezioni di Belluno, Feltre e Cadore dell'Associazione Nazionale Alpini; aderisce alla Rete Museale provinciale e alla Rete dei Musei della Grande Guerra. È accessibile a tutti e non presenta barriere architettoniche.

Il museo è aperto solo su prenotazione. Sarà sempre possibile visitare il museo su prenotazione ed effettuare visite guidate, telefonando (con almeno una settimana di anticipo) presso la segreteria del Museo Etnografico di Seravella al seguente numero: 0437 959273.

Dettagli

Provincia

BL

Comune

SEDICO

Localita

AI PATT

Indirizzo

VIA VILLA PATT, 1

CAP

32036

Informazioni Biglietti

GRATUITO

Telefono

0437959273

Fax

0437941222

Telefono Per Prenotazione

0437959273

Fax Per Prenotazione

0437941222

Percorsi in cui il museo è presente

Testimonianze della Grande Guerra tra le montagne venete
Percorso culturale

Testimonianze della Grande Guerra tra le montagne venete

Il territorio alpino è stato silenzioso testimone degli scontri avvenuti durante la Prima Guerra mondiale, delle speranze, del coraggio, dei pensieri dei soldati che combatterono tra gli aspri versanti delle montagne anche sotto lo sferzare del vento tra il gelo e la neve.