Numeri della Cultura

 

 Rapporto nazionale Bes


Il Rapporto BES (Benessere Equo Sostenibile) dell’Istituto Nazionale di Statistica (Istat) presenta un quadro integrato dei principali fenomeni economici, sociali e ambientali che caratterizzano il nostro Paese, con l’analisi di diversi indicatori suddivisi in 12 domini. Focus:

  • Paesaggio e patrimonio culturale: territorio e cura del patrimonio storico e artistico come eredità culturale
  • Innovazione, ricerca e creatività: capacità di innovare, processi di creazione, applicazione e diffusione della conoscenza e delle tecnologie digitali
  • Istruzione e formazione: valorizzazione e aggiornamento delle competenze, opportunità e percorsi di formazione, proposte di attività di partecipazione culturale

Il progetto Bes nasce nel 2010 per misurare il Benessere equo e sostenibile, con l’obiettivo di valutare il progresso della società dal punto di vista economico, sociale e ambientale:

Si evidenzia che, a seconda dell'ambito/dominio, i dati afferiscono ad annualità differenti.


Annuari Siae dello Spettacolo


L’Osservatorio dello Spettacolo, centro di studi e di raccolta dati della Società Italiana degli Autori ed Editori, ha il compito di monitorare l’attività dello spettacolo e dell’intrattenimento in Italia a 360 gradi con analisi che coinvolgono concerti, cinema, teatro, lirica, commedie musicali, ballo, mostre, sport, attrazioni dello spettacolo viaggiante. Un’attività che fornisce informazioni utili per la comprensione e l’interpretazione dello stato dell’industria in Italia.

L’Osservatorio dello Spettacolo pubblica dal 1936 le analisi statistiche elaborate.


Rapporto Federculture 


FEDERCULTURE “Federazione aziende, società, enti" è un’associazione costituita da soggetti pubblici (Regioni, Province, Comuni) e privati (importanti aziende culturali italiane) che si occupa della promozione, produzione e gestione nel campo della cultura, turismo, servizi, sport e tempo libero.
Pubblica annualmente un Rapporto Annuale per fotografare la realtà culturale nel nostro paese descrivendo l’andamento dei consumi, le tendenze di domanda e offerta, le politiche e le risorse investite nel settore. 


Cultura: musei e biblioteche: i dati del Veneto

L'Istat pubblica annualmente dati statistici sui musei e le biblioteche, raccolti grazie alla collaborazione tra il Ministero della Cultura (MiC), le Regioni e Province autonome. Altre indagini riguardano gli archivi di Stato, l'editoria, lo spettacolo dal vivo, le imprese, la spesa pubblica e privata in ambito culturale.

Il Sistema Statistico Regionale del Veneto ha pubblicato alcune elaborazioni di questi dati utili a fotografare i principali cambiamenti avvenuti nei servizi al pubblico di Musei e Biblioteche dal 2019.

Per le sole biblioteche di pubblica lettura, le serie storiche dei dati raccolti dal 2006 sono ora completate con l'annata 2020.

*Le tavole Istat sono organizzate per aree tematiche e contengono le principali informazioni statistiche relative a: Musei, Archivi di Stato, Biblioteche, Editoria, Spettacolo dal vivo, Settore audiovisivo e mass media (cinema, radio, televisione, internet), occupazione/imprese - spesa pubblica/privata in ambito culturale.


Imprese culturali e creative nel Veneto: dati dei Bandi POR FESR 2014-2020 e mappatura Progetto Diva


La cultura come impresa, ovvero come portatore di interessi economici e sociali, è uno dei temi d'interesse della Regione del Veneto negli ultimi anni. A partire dalla programmazione dei fondi SIE 2014-2020, sono stati avviati diversi interventi a supporto di questo peculiare settore dell'economia veneta, grazie anche ad un'attività di ricognizione ed analisi volta a conoscere dimensioni e caratteristiche delle imprese culturali e creative del Veneto.
Partendo dai dati camerali raccolti e rielaborati a livello nazionale dalla Fondazione Symbola nel rapporto annuale "Io Sono Cultura", la Regione del Veneto ha realizzato proprie analisi, promuovendo anche la collaborazione con i principali centri di ricerca regionali su questo tema. 

Riportiamo un'analisi realizzata dall'Università Ca'Foscari di Venezia sui primi due bandi regionali a supporto delle imprese culturali e creative, finanziati attraverso il POR FESR 2014-2020, e una mappatura del settore culturale e creativo del Veneto, realizzata nel 2020, nell'ambito del Progetto europeo DIVA.


Il tessuto imprenditoriale per una nuova ripartenza: cultura e turismo leva di sviluppo


Il Veneto è la quarta regione in Italia per numero di imprese attive, dopo Lombardia, Campania e Lazio. 
Gli indicatori relativi alla concentrazione di imprese sono tutti più elevati rispetto alla media nazionale: la densità di unità locali produttive è di 23,3 per kmq (15,6 la media italiana), gli addetti sono 34,4 ogni 100 abitanti (27,6 in Italia).
Il Bollettino socio-economico di gennaio 2021 offre un'ampia panoramica sul mercato del lavoro, istruzione, ambiente e popolazione con dati relativi al 2019 e al 2020.
L'Ufficio statistica regionale propone, inoltre, un Rapporto statistico di analisi di alcuni dati relativi agli anni 2018 e 2019 su imprese, spettacoli, musei, flussi turistici nel territorio veneto. 
Di particolare interesse anche i numeri del turismo del 2019 e del 2018

Per ulteriori informazioni:
Tel. 041 2792109  - Emali statistica@regione.veneto.it 


Fondazione Symbola - Unioncamere, Rapporto annuale "Io sono cultura"

"Io sono Cultura" è un rapporto realizzato ogni anno dalla "Fondazione SYMBOLA - Unioncamere" che analizza il settore culturale e creativo italiano. Questa ricerca rappresenta un'importante fonte informativa di settore e raccoglie i dati camerali su base nazionale e regionale, offrendo una fotografia puntuale dello stato delle imprese culturali e creative nel nostro Paese.

Ultimo aggiornamento: 01-03-2024