Ecomusei

Gli ecomusei sono una forma innovativa di valorizzazione del territorio, che ne identifica  e salvaguarda la fisionomia paesaggistica e culturale.
A differenza dei musei tradizionali - che sono caratterizzati dalla presenza di un edificio, di collezioni di specifiche tipologie di beni e destinati ad un pubblico di visitatori - gli ecomusei si identificano con il proprio territorio, hanno un patrimonio materiale e immateriale costituito da tutto quanto vi è di rappresentativo e si rivolgono innanzitutto alla propria comunità.

Nati negli anni Settanta del Novecento in Francia, in Italia si sono sviluppati soprattutto negli ultimi vent’anni e loro importanza è stata riconosciuta da numerose leggi regionali.  Anche la Regione del Veneto è intervenuta in materia con la L.R. 30/ 2012, modificata con la L.R. n. 4/2019 e attuata con il Disciplinare approvato con DGR n. 1506/2019,  che ha previsto il riconoscimento dei primi ecomusei del Veneto.

Con l’approvazione della legge regionale n. 17/2019  “Legge per la cultura”, che  ha riordinato in un unico testo i diversi ambiti del settore della cultura, della deliberazione della Giunta Regionale n. 499/2022 sulle modalità di promozione, disciplina e istituzione degli ecomusei del Veneto e del Piano annuale degli interventi per la cultura 2022 (DGR n. 719/2022) il quadro normativo in materia è stato rinnovato.

Gli ecomusei del Veneto possono richiedere la qualifica secondo le nuove modalità ed ottenere il riconoscimento regionale che consente di poter utilizzare un logo speciale e di entrare a far parte di una rete di musei di particolare importanza per il territorio.

Consulta le sezioni:

 

Contatti Ecomusei

Posizione Organizzativa Promozione culturale e mediateca

Dal Poz Lorena - Tel. 041.279 2681
Email: lorena.dalpoz@regione.veneto.it
 

COLLABORATORI
Bottos Cristina - Tel. 041.279 3963 - Email: cristina.bottos@regione.veneto.it

Ultimo aggiornamento: 23-11-2022