Galleria Civica d'Arte Medievale, Moderna e Contemporanea "Vittorio Emanuele II" di Vittorio Veneto

Vittorio Veneto
Viale della Vittoria, 321

0438 552905

galleriavittorio@comune.vittorio-veneto.tv.it
www.museivittorioveneto.it

La Galleria civica d'arte medievale, moderna e contemporanea “Vittorio Emanuele II” ha sede nell’elegante Villa Croze, realizzata all’inizio del Novecento su disegno dell’Architetto Carlo Costantini, lungo il viale della Vittoria, un tempo detto della Concordia, che attraversa il centro cittadino.

Essa ospita la Collezione Maria Fioretti Paludetti, raccolta e poi donata alla sua città natale da Giovanni Paludetti (1912-2002), 
insegnante e preside in vari istituti, soprattutto del Veneto ma non solo, collaboratore di diverse testate giornalistiche, autore di saggi di storia e di arte, tra cui il volume monografico sul pittore bellunese Giovanni De Min. Per tutta la vita il prof. Paludetti si dedicò a questa collezione, nata per soddisfare la sua personale passione e poi gradualmente accresciuta con l’intento di fornire ai futuri visitatori, con particolare attenzione verso gli studenti, un percorso attraverso l’intera storia dell’arte italiana.

Il nucleo originario formato da opere di autori veneti del primo Novecento, con cui spesso il Paludetti aveva una frequentazione diretta, venne infatti allargato nel corso degli anni per comprendere anche esempi dei secoli precedenti, così da coprire complessivamente un arco temporale che va dal XIV al XX secolo. Ne risultò una collezione ampia e variegata, la quale raccoglie dipinti, stampe, disegni, sculture ed arredi. Tale collezione quindi rispecchia inevitabilmente il gusto, la cultura e l’esperienza personale del Prof. Paludetti, che la intendeva quasi come un’occasione di elevazione spirituale, oltre che culturale.

Tra i numerosi artisti presenti nella Collezione vi sono Pietro Pajetta e Luigi Serena, Alessandro Pomi e Pino Casarini, Pio Semeghini, Carlo Dalla Zorza, Marco Novati, Neno Mori, Eugenio Da Venezia, Ferruccio Scattola, Gabriella Oreffice, Luigi Cobianco, Gigi Candiani, Mario Disertori, Fioravante Seibezzi, Juti Ravenna, Natalino Scarpa Bentivoglio detto Cagnaccio di San Pietro, Virgilio Guidi, Filippo De Pisis, Bruno Saetti, Giuseppe Cesetti, Felice Carena, Renzo Tubaro, Armando Pizzinato, i trevigiani Nino Springolo, Nando Coletti e Franco Batacchi, l’opitergina Gina Roma, i vittoriesi Armando Tonello, Aldo Rosolen, Delfino Varnier detto "Peo" e Luigi Cillo. L’autore di cui si conserva il maggior numero di opere è Guido Cadorin, la cui Figura verde è infatti stata scelta come immagine della Galleria Civica.

Bibliografia

- Galleria Civica d’arte Medievale, Moderna e Contemporanea Vittorio Emanuele II. Collezione Maria Fioretti Paludetti, a cura di Francesca Costaperaria - Fabio Girardello, Vittorio Veneto, 2002

Ultimo aggiornamento: 15-04-2022