Street Art a Vallà - Riese Pio X (TV)

Modalità di viaggio:

“C’era una volta un paese.
In mezzo ci passava una strada senza colori.
È la storia di molti luoghi.
Non è la storia che vogliamo noi.”

Il piccolo centro di Vallà, nella provincia di Treviso, è protagonista di The Wallà progetto di rigenerazione urbana partecipativa.
Un'idea nata dal basso, da chi abita questi luoghi e vuole riappropriarsene mettendo al centro l’arte, la bellezza e il colore.

Grazie al progetto è stato creato un percorso a cielo aperto per le vie di Vallà, in particolare lungo la provinciale 667 che taglia in due il centro abitato del paese, per (ri)scoprire “il piacere di stare in strada, relazionarsi con il prossimo, vivere i luoghi pubblici, osservarli, capirli e comprenderne i cambiamenti” regalando un'identità nuova a luoghi per lungo tempo anonimi.

Percorso a cura di Eleonora Caucino - Ufficio Redazione Portale Cultura

 

 

 Sito del progetto The Wallà

 Pagina Facebook del progetto The Wallà

Tappe del percorso

Street Art a Vallà: Tony Gallo e Kraser

Street Art a Vallà: Tony Gallo e Kraser

A Vallà, Tony Gallo ci fa riflettere sul dare attenzione a ciò che amiamo mentre Kraser omaggia Canova nel territorio che gli ha dato i natali.

Street Art a Vallà: Zed1 e Bastardilla

Street Art a Vallà: Zed1 e Bastardilla

Zed1 e Bastardilla portano a Vallà importanti riflessioni sulla ricerca di se stessi e sulla felicità.

Street Art a Vallà: Agostino Iacurci e Zentequerente

Street Art a Vallà: Agostino Iacurci e Zentequerente

Mentre Agostino Iacurci apre la porta simbolica di Vallà, Zentequerente crea un turbine di di simboli e significati.

Street Art a Vallà: Ericailcane, Alessandra Carloni e Vera Bugatti

Street Art a Vallà: Ericailcane, Alessandra Carloni e Vera Bugatti

L'immaginario fiabesco unisce Ericailcane, Alessandra Carloni e Vera Bugatti.

Pinocchio in the Walland - La Collettiva: il murale di tutti

Pinocchio in the Walland - La Collettiva: il murale di tutti

930 volontari da Vallà e dintorni hanno lasciato il loro segno, trascrivendo insieme su un muro “Le avventure di Pinocchio”, la storia per tutti e di tutti, che insegna a crescere e diventare grandi.