Sistemi informativi archivistici

Sistemi informativi archivistici. Strategie ed esperienze

Incontri di studio

a cura di Francesca Cavazzana Romanelli, Luigi Contegiacomo, Andreina Rigon

Università degli studi di Padova, Archivio Antico, Palazzo del Bo
marzo - maggio 2005

L'accordo del 27 marzo 2003 fra il Ministero per i beni e le attività culturali, le Regioni, le Province autonome di Trento e Bolzano, i Comuni e le Comunità montane per il censimento e l'inventariazione del patrimonio archivistico, prevede all'articolo 3 la costituzione presso ogni Regione di un sistema informativo degli archivi storici, in comunicazione con il sistema nazionale. I sistemi informativi archivistici regionali - si dice sempre nell'accordo - "costituiscono punto di riferimento in ambito regionale per le attività di inventariazione e di documentazione. A tale fine le istituzioni che operano sul territorio regionale concorrono alla costituzione del Sistema informativo regionale, con l'integrazione in rete delle proprie basi dati inventariali".

La Regione del Veneto e l'Associazione Nazionale Archivistica Italiana – Sezione Veneto, promuovono una serie di incontri seminariali per mettere a fuoco problematiche e strategie possibili inerenti i sistemi informativi archivistici.

Alcune realtà operanti in talune regioni (Archivi di Stato, Soprintendenze, Regioni, Province, Diocesi, Enti), stanno infatti già sperimentando in questa direzione forme fruttuose di collaborazione sul territorio. Anche istituzioni e strutture a livello nazionale sono impegnate nel confronto dei rispettivi sistemi informativi e nella ricerca di forme di integrazione. Altre realtà culturali, archivistiche e non, propongono in aggiunta sistemi informativi di taglio tematico, su particolari tipologie di fonti o per specifiche realtà istituzionali dai caratteri comuni, con diverso grado di ampiezza territoriale.

I sistemi informativi dei beni archivistici vanno oggi aprendosi al confronto con quelli inerenti i beni bibliografici, i beni artistici e altri ancora, verso sistemi informativi integrati dei beni culturali, anch'essi a diversa scala di ampiezza istituzionale o territoriale.

Resta aperta altresě la prospettiva di opportune integrazioni fra i sistemi relativi ad archivi storici e i sistemi relativi ad archivi in formazione.

La ricerca sui modelli di sistemi informativi, sulle loro architetture, sulle loro integrazioni possibili, sulle loro modalità di gestione, sul recupero e l'implementazione dei dati č oggi piů che mai vivace e aperta, e costituisce uno degli elementi di maggior interesse nel dibattito in corso sulle discipline archivistiche e sulla gestione dei beni culturali. Questi problemi non riguardano solo questioni inerenti la descrizione archivistica o la gestione informatica dei sistemi, ma coinvolgono prospettive di lavoro, di individuazione di sinergie con rilevanti implicazioni in termini di strategie e di politiche culturali. Coinvolgono in aggiunta il mondo degli studi, delle Università, di quanti utilizzano gli archivi e i loro strumenti di ricerca, sempre piů di frequente attraverso la rete. Si tratta infatti di verificare, anche su questi fronti, come dar vita ad esperienze e a prassi di reale sussidiarietà, senza penalizzare né l'imprescindibile funzione di indirizzo delle strutture nazionali, ribadita anche dal nuovo Codice dei beni culturali, né l'autonomia e l'originalità delle realizzazioni legate al territorio o a specifici progetti culturali.

Permane in ogni caso l'esigenza, sia dal punto di vista della formazione professionale degli archivisti e degli operatori dei beni culturali in genere, sia da quello degli investimenti da parte delle strutture pubbliche attorno al censimento e all'inventariazione archivistica, di poter disporre di occasioni di informazione e di approfondimento circa i sistemi - molteplici, modulari, integrabili - in cui far confluire e poter adeguatamente leggere i dati descrittivi dei fondi, e per i quali contribuire a delineare caratteri e forme di partecipazione e di gestione.

Programma degli incontri

  • venerdě 4 marzo 2005, ore 15.00 -18.00
    • Apertura dei lavori
      Vincenzo Milanesi, Magnifico Rettore,Università degli studi di Padova
      Massimo Canella, Regione del Veneto, Direzione Cultura
      Maurizio Fallace, Direttore generale per gli archivi, Ministero per i beni e le attività culturali
    • Presentazione degli incontri
      Luigi Contegiacomo, Presidente ANAI Veneto
      Francesca Cavazzana Romanelli, Progetto Ecclesiae Venetae
      Andreina Rigon, Regione del Veneto, Ufficio archivi
    • Sistemi informativi archivistici: scenari di sussidiarietà
      Maria Grazia Pastura, Direzione generale per gli archivi
      Daniela Grana, Istituto centrale per gli archivi
      Erica Gay, Regione Piemonte [file .ppt, 945 KB]
      Ornella Foglieni, Regione Lombardia
      Andrea Zorzi, Università degli studi di Firenze
  • mercoledě 9 marzo 2005, ore 15-18
    • Sistemi archivistici nazionali: il Sistema informativo unificato delle Soprintendenze archivistiche (SIUSA).
      I sistemi collegati: il Progetto Ecclesiae Venetae e il Progetto Archivi del Sant'Uffizio

      Euride Fregni, Soprintendenza archivistica Emilia Romagna
      Francesca Cavazzana Romanelli, Progetto Ecclesiae Venetae
      Andrea Del Col, Università degli studi di Trieste [file .pdf, 45 KB]
  • mercoledě 16 marzo 2005, ore 15-18
    • Sistemi archivistici nazionali: gli Archivi di Stato. La Guida in rete,
      il Sistema informativo degli Archivi di Stato (SIAS).
      Un sistema d'istituto: il SIASFi

      Antonella Mulč, Direzione generale per gli archivi
      Pierluigi Feliciati, Direzione generale per gli archivi [file .ppt, 425 KB]
      Stefano Vitali, Archivio di Stato di Firenze [file .ppt, 690 KB]
  • mercoledě 6 aprile 2005, ore 15-18
    • Sistemi archivistici regionali e provinciali. Le esperienze del Piemonte, della Lombardia e del Trentino.
      Gabriella Serratrice, Regione Piemonte
      Roberto Grassi, Regione Lombardia
      Maurizio Savoja, Archivio di Stato di Milano [file .pdf, 268 KB]
      Stefania Franzoi, Provincia autonoma di Trento [file .ppt, 405 KB]
      Maria Vittoria Rogari [file .pdf, 34 KB], Federico Valacchi, Regione Umbria
  • mercoledě 13 aprile 2005, ore 15-18
    • Sistemi archivistici regionali e provinciali. Le esperienze della Toscana e dell'Emilia Romagna
      Paola Ricciardi, Regione Toscana
      Sandra Pieri, Soprintendenza archivistica per la Toscana
      Maria Letizia Bongiovanni, Provincia di Bologna
  • mercoledě 20 aprile 2005, ore 15-18
    • Sistemi archivistici tematici o di settore. Titulus, Ecumene, Archivi del Novecento, Archivi di Architettura, CUM (Catalogo Unificato del MART)
      Gianni Penzo Doria, Università degli studi di Padova, Archivio generale di Ateneo [file .ppt, 5677 KB]
      Don Gianmatteo Caputo, Collaboratore Ufficio nazionale beni culturali, CEI
      Leonardo Musci, Consorzio Baicr, Sistema Cultura
      Anna Tonicello, Università Iuav di Venezia, Archivio Progetti
      Paola Pettenella, MART - Museo d'arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, Archivio del '900
  • mercoledě 4 maggio 2005, ore 15-18
    • tavola rotonda
      Verso sistemi informativi archivistici integrati: risorse e progetti per il Veneto
      Massimo Canella, Regione del Veneto, Direzione Cultura
      Giustiniana Migliardi O'Riordan, Soprintendenza archivistica per il Veneto
      Maria Grazia Pastura, Direzione generale per gli archivi (messaggio inviato tramite la Soprintendente) [file .pdf, 26 KB]
      Raffaele Santoro, Archivio di Stato di Venezia
      Letterio Turiaco, ANCI Veneto
      Giorgetta Bonfiglio Dosio, Università degli studi di Padova, ANAI Veneto
      Giuseppe Del Torre, Università degli studi di Venezia
      Gian Maria Varanini, Università degli studi di Verona
      Filiberto Agostini, Università degli studi di Padova
      coordinano Francesca Cavazzana Romanelli e Luigi Contegiacomo.
      In apertura:
      Per un censimento degli strumenti di ricerca nel Veneto: lo stato dell'arte
      Andreina Rigon, Regione del Veneto, Ufficio archivi [file .pdf, 43 KB]
      Conclusioni dei lavori
      Angelo Tabaro, Dirigente cultura Regione del Veneto
      Documento di sintesi dei lavori: "Verso sistemi informativi archivistici molteplici e integrati. Gli incontri del Bo" [file .pdf, 43 KB]

Ultimo aggiornamento: 25-09-2019