Museo "Toni Benetton" La Marignana di Mogliano Veneto

interno della barchessa sistemata a Museo di scultura

Mogliano Veneto
Via Marignana, 112
041 942111
334 6290191
www.tonibenetton.it
info@museotonibenetton.it

 

 

MUSEO E PARCO MUSEO
Lo scultore acquista 'Villa Marignana" a Mogliano Veneto (TV) per realizzare uno spazio espositivo all'aperto vicino al suo atelier.
All'interno; nelle antiche cantine della Villa sono esposte le opere piů rappresentative dei suoi fondamentali. passaggi artistici. Nella prima sala sono visibili opere in terracotta, gesso e bronzo, mentre nelle altre sale sono esposte le opere in ferro che vanno dal primo periodo figurativo fino ai grandi progetti delle macrosculture. Nel parco di oltre 20.000 mq. tra alberi secolari, sono state inserite molte opere realizzate tra il 1951 e il 1995. L'esposizione permanente all'aperto č intesa come una nuova forma rappresentativa e nasce dall'esigenza di avere nuovi spazi per la macroscultura. Ciň consente ai visitatori di poter apprezzare alcune tematiche fondamentali, che si sviluppano tra i concetti di macrodimensione ed elementi naturali quali, la luce e il movimento.
Negli anni settanta la ricerca lo porta a realizzare le prime 'Sculture vivibili" concepite come uno spazio attraverso il quale l'osservatore interagisce in maniera dinamica. Successivamente realizza le macrosculture, opere ideate e progettate per essere esposte all'aperto. Esse sono un passaggio fondamentale per il maestro che negli anni ottanta inizia a progettare strutture ed installazioni pensate per l'architettura e per l'urbanistica moderna.
In questo periodo da vita ai 'Townscape' e realizza alcuni bozzetti strutturati per essere posizionati all'entrata delle grandi città come simbolo di 'nuove porte per la città' .
Con queste opere in ferro, lo scultore raggiunge l'intento, di fondere armoniosamente la struttura con la natura circostante, che non appare piů come una semplice cornice, ma ne diviene il vero ambiente.
Il parco esposizione realizzato nel 1967, assieme all'esposizione ubicata nelle antiche cantine, costituiscono oggi il percorso del museo 'Toni Benetton", meta di studiosi, di ricercatori e di appassionati. Il museo č stato riconosciuto nel 2000 dalla Regione Veneto.
Nella villa,. oltre al museo, hanno sede: l'Accademia Internazionale del Ferro ed il Centro di documentazione Internazionale sul ferro, e su altri metalli.

Bibliografia:
Toni Benetton, L. Rossi Bortolatto -G. Mandel,- G: Barbin, Carlo Munari Ed. S. I. T. MI 1970
A. Madaro, Toni Benetton, Ed. Matteo Treviso, 1987
F. Battacchi, 'Benetton 1 il ferro" Ed. Marsilio Venezia, , 1990;
Toni Benetton Segni e Sogni M. Cabianca, Ed. Hangar Treviso, 1995
Toni Benetton. Le linee generatrici, G. Bianchi, Ed. Spinearte 2000;
Toni Benetton. Il Genio del ferro, F. Battacchi, Stia, 2000.
Toni Benetton, "Magiche forme, disegni e sculture" G. Bianchi Ed. Canova Treviso 2001
Toni Benetton 'Plastiky a Kresby" Marcela Kleckarovà.- Helfstyn Rep. Ceca 2003

Ultimo aggiornamento: 15-04-2022