Palio di Noale VE

La manifestazione rievoca l’antico Palio indetto dai signori Tempesta nel loro castello di Noale nel XIV secolo.

Durante tutto il Medioevo gli abitanti delle varie contrade e dei borghi sviluppatisi all’esterno del castello durante la signoria dei Tempesta, accorrevano a vedere le feste e i tornei che si svolgevano nella piazza all’interno della cinta muraria del castello.

L’antico Palio prevedeva una corsa talvolta pedestre e talvolta equestre il cui premio consisteva, per il primo arrivato, in un drappo di velluto o in una somma di denaro, mentre all’ultimo arrivato spettava l’onta di essere dipinto con colore nero o carbone. La festa solitamente si apriva con la sfilata dei concorrenti, i quali poi davano vita alla gara vera e propria correndo a piedi, a cavallo, lottando, saettando e lanciando aste a seconda dei vari tipi di Palio.

Il Palio odierno consiste in una corsa a piedi che si svolge lungo un percorso di circa 800 metri da ripetersi due volte con la formula della staffetta uomo – donna ed a cui partecipano i corridori delle sette contrade noalesi: Bastia, Cerva, Drago, Gato, S. Giorgio, S. Giovanni e S. Urbano. Oltre alla corsa, alcuni momenti e attività caratteristiche del Palio sono: il corteo storico, la cerimonia della Bala d’Oro, l’incendio della Torre, spettacoli di corte con giullari, mangiafuoco, duellanti, falconieri, musici, sbandieratori e teatranti, che si svolgono all’interno della suggestiva cornice del mercato medievale.

Periodo di svolgimento della manifestazione: secondo o terzo fine settimana di giugno
 


Per informazioni:

Associazione Palio di Noale - Noale (VE)
info@palionoale.it
www.palionoale.it

Percorsi in cui la tappa è presente

Palii e rievocazioni storiche - Venezia
Percorso culturale

Palii e rievocazioni storiche - Venezia

Parlare di rievocazioni storiche significa, per un veneto, raccontare un’esperienza emotiva oltreché una testimonianza, una memoria, una tradizione.