Asolo 1489 arrivo della regina Cornaro

La manifestazione rievoca l’11 ottobre 1489, data in cui arrivò e si insediò in Asolo la Regina Caterina Cornaro ed il suo seguito, in mezzo ad una folla acclamante: la Regina e la sua corte con splendidi costumi d’epoca sfilarono per il centro di Asolo fino alla piazza, accolti solennemente dal Podestà che le donò le chiavi della città.

Caterina, figlia di una delle famiglie più ricche e influenti del patriziato veneziano, i Corner, nel 1472 si unì in sposa con Giacomo II Lusignano, re di Cipro e d’Armenia, per occuparsi degli interessi in isola della Repubblica e garantirne il consolidamento del controllo nel Mediterraneo orientale. Si trasferisce a Famagosta, capitale di Cipro, dove vi divenne Regina ma poi, per varie vicissitudini dovette, per volere della Repubblica, abdicare al trono. Caterina fu elevata a domina aceli, signora di Asolo, conservando tuttavia anche negli atti ufficiali il titolo e il rango di regina.

Oggi la manifestazione ripropone, tra rulli di tamburi musiche e balletti dell’epoca, il corteo storico che culmina con la consegna delle chiavi dal Podestà alla Regina, rallegrando il palato con piatti del 1500 preparati dalla fucina del gusto.

Percorsi in cui la tappa è presente

Palii e rievocazioni storiche - Treviso
Percorso culturale

Palii e rievocazioni storiche - Treviso

 Parlare di rievocazioni storiche significa, per un veneto, raccontare un’esperienza emotiva oltreché una testimonianza, una memoria, una tradizione.