Palio dei 10 Comuni del Montagnanese - Montagnana PD

La manifestazione rievoca il Palio che si svolgeva originariamente con lo scopo, si presume, di festeggiare la sconfitta e la liberazione dalla dominazione di Ezzelino III Da Romano, il quale venne cacciato da Montagnana nel 1256.

Tre anni dopo Ezzelino morì in Lombardia e la notizia venne accolta con gioia dal popolo che credeva potesse essere l’inizio di un periodo di pace. Così non fu: ben presto i vincitori vennero in disaccordo quando si trattò di dividersi i possedimenti ezzeliniani. Nel Montagnanese alla Signoria della Casa d’Este succedette il Comune di Padova, e poco dopo a Padova subentrò la Signoria dei Della Scala di Verona. Nuove guerre incendiarono le campagne ed i castelli e la zona di Montagnana si trovò al centro delle contese tra gli Scaligeri ed il Comune di Padova, dove si era affermata la famiglia dei Da Carrara. La disputa si chiude il 3 agosto 1337, quando le truppe veronesi furono definitivamente sconfitte proprio sotto le mura di Montagnana, dalle schiere di Da Carrara. Questo fatto comportò la definitiva determinazione dei confini: Padova al di qua del fiume Fratta e Verona al di là.

Ogni anno, attorno alle mura di Montagnana, si celebra il rito del Palio, costituito da una corsa a cavallo senza sella in rappresentanza delle 10 Comunità facenti parte dell’antica “Sculdascia” montagnanese.

Periodo di svolgimento della manifestazione: prima domenica di settembre
 


Per informazioni:

Associazione Palio dei 10 Comuni del Montagnanese - Montagnana (PD)
info@palio10comuni.it
www.palio10comuni.it

Percorsi in cui la tappa è presente

Palii e rievocazioni storiche - Padova
Percorso culturale

Palii e rievocazioni storiche - Padova

Parlare di rievocazioni storiche significa, per un veneto, raccontare un’esperienza emotiva oltreché una testimonianza, una memoria, una tradizione.