BiblioTour, Venezia, Scoletta della Confraternita dei Calegheri

Edificata nel XV secolo, la scoletta nasce come sede della Confraternita dei Calegheri (calzolai), associazione fondata tra XIII e XIV secolo, a cui aderivano sia fabbricatori di scarpe e stivali sia produttori di ciabatte e zoccoli.

Nel XVIII secolo, in Venezia, risultavano praticare quest’arte 1200 persone distribuite in 350 botteghe. Sulla facciata dell’edificio si trovano rappresentazioni di calzature e un’immagine di San Marco che guarisce San Aniano, patrono veneziano dei calzolai, richiamando, quindi, l’ordine di cui era sede. Un bassorilievo è attribuito allo scultore e architetto Pietro Lombardo. Dopo la soppressione dell’ordine, la proprietà dell’edificio passa prima a privati e poi, a fine Novecento, al Comune di Venezia che trasforma la struttura nella biblioteca di quartiere di San Tomà. Oggi sono ancora visibili tracce di affreschi anonimi del XV secolo che comprendono un’Annunciazione e alcuni santi.

Percorsi in cui la tappa è presente

BiblioTour Veneto: luoghi che non diresti
Percorso culturale

BiblioTour Veneto: luoghi che non diresti

Un viaggio alternativo per vivere la biblioteca a tutto tondo, non solo da dentro, come servizio al cittadino, ma anche “da fuori”.