BiblioTour, Venezia VE, Forte Marghera

E’ una fortezza, oggi di proprietà del Comune di Venezia, edificata a scopo difensivo a partire dal 1805 per mano di austriaci e francesi, su preesistenti fortificazioni veneziane.

L’area in cui sorge la struttura era una zona paludosa di 48 ettari, punto cruciale per la viabilità acquea, ai margini della laguna e a pochi chilometri da Venezia.

Sotto il Regno d’Italia, il forte svolse un ruolo strategico per la difesa del settore nord-orientale tanto che venne rafforzato con aggiunte e ampliamenti, diventando parte di una rete di fortificazioni  collaterali e limitrofe (forti Gazzera, Carpenedo, Tron,  Mezzacapo…).

Il Primio conflitto mondiale, sviluppatosi in modo inaspettato, fece si che il forte giocasse un ruolo minore rispetto a quanto previsto. Negli anni seguenti, l’area divenne sede di caserme, polveriere e magazzini fino all’abbandono definitivo negli anni ottanta. Oggi il forte è utilizzato per  attività culturali, soprattutto legate all’arte contemporanea e dal 2019 uno dei suoi padiglioni è sede della biblioteca del Centro studi per la  valorizzazione delle architetture militari e dei sistemi difensivi.

Percorsi in cui la tappa è presente

BiblioTour Veneto: luoghi che non diresti
Percorso culturale

BiblioTour Veneto: luoghi che non diresti

Un viaggio alternativo per vivere la biblioteca a tutto tondo, non solo da dentro, come servizio al cittadino, ma anche “da fuori”.