BiblioTour, Legnaro PD, Corte Benedettina

La Corte Benedettina di Legnaro, sorella della più famosa Corte di Correzzola, affonda le sue origini nell’Alto Medioevo, anche se l’attuale complesso di edifici è il frutto di varie ristrutturazioni ed ampliamenti che si sono susseguiti nel corso dei secoli.

Si trovano notizie di questo imponente edificio nella Bolla di Gregorio IV, circa nell’anno 820, dove troviamo una lista dei beni posseduti dal Monastero.
La Corte era già da allora non solo simbolo del potere politico-economico raggiunto dal Monastero di Santa Giustina (Padova), ma anche centro di Cultura e religiosità, oltre che azienda organizzatissima. L’edificio comprendeva: residenza dei monaci, locali per l’amministrazione, la cappella, cantine, granai, scuderie e stalle.
Dopo l’arrivo delle armate napoleoniche subì la sorte di molte proprietà religiose, ovvero la confisca a favore dello Stato. Dopo vari passaggi di proprietà, ed un inesorabile declino, divenne proprietà della Regione Veneto, nel 1934.mDopo un adeguato restauro, diventa, negli anni 2000, sede di Veneto Agricoltura e della Biblioteca-Centro Culturale, che approda qui dopo ben 3 traslochi in vari edifici comunali. Dal 2019, l’Università di Padova subentra a Veneto Agricoltura, e contribuisce a far rivivere ed alimentare, con la Biblioteca Comunale e la molteplicità degli interventi culturali che si realizzano, lo spirito Benedettino che ancora permea questi luoghi.

Percorsi in cui la tappa è presente

BiblioTour Veneto: luoghi che non diresti
Percorso culturale

BiblioTour Veneto: luoghi che non diresti

Un viaggio alternativo per vivere la biblioteca a tutto tondo, non solo da dentro, come servizio al cittadino, ma anche “da fuori”.