Giotto sotto le stelle

La visita serale alla Cappella degli Scrovegni è un’esperienza suggestiva e coinvolgente per immergersi in uno tra i più importanti cicli di affreschi della storia dell’arte, con l’opportunità unica, attraverso il doppio turno di visita, di trascorrere 40 minuti sotto il cielo stellato di Giotto.

Conosciuta da tutti con il cognome del suo committente, la Cappella è intitolata a Santa Maria della Carità ed è nota in tutto il mondo per lo straordinario ciclo pittorico realizzato da Giotto

L'opera costituisce il massimo capolavoro ad affresco dell'artista e testimonia la profonda rivoluzione che il pittore toscano portò nell'arte occidentale. Il ciclo affrescato da Giotto in soli due anni, tra il 1303 e il 1305, si dispiega sull’intera superficie interna della Cappella narrando la Storia della Salvezza in due percorsi differenti: il primo con le Storie della Vita della Vergine e di Cristo dipinto lungo le navate e sull'arco trionfale; il secondo inizia con i Vizi e le Virtù, e si conclude con il maestoso Giudizio Universale.

La prima grande rivoluzione compiuta da Giotto a Padova è nella rappresentazione dello spazio: si ammirano esempi di "prospettiva" e di resa della terza dimensione. La seconda è l'attenzione rivolta alla rappresentazione dell'uomo, nella sua fisicità ed emotività.

La Cappella nel 2021 è entrata nella lista del Patrimonio Mondiale UNESCO all'interno del sito seriale "I cicli affrescati del XIV secolo di Padova".

Un' esperienza suggestiva, unica, coinvolgente!

Dettagli

Date

Dal: 25/03/2022 Al: 01/11/2022
Dal: 27/12/2022 Al: 06/01/2023

Ora

Martedì: 19:00 Mercoledì: 19:00 Giovedì: 19:00 Venerdì: 19:00 Sabato: 19:00 Domenica: 19:00

Location

Cappella degli Scrovegni

Indirizzo

Piazza Eremitani, 8

Comune

Padova

Provincia

PD

Museo correlato

Musei

CAPPELLA DEGLI SCROVEGNI

La piccola chiesa di forme semplici e pulite esternamente presenta all'interno un unico ambiente, terminante sul fondo con un presbiterio in cui si trova il sarcofago di Enrico Scrovegni, opera di Andriolo de Santi e sull'altare una Madonna col bimbo, opera dello scultore trecentesco Giovanni Pisano. La cappella è costituita da un unico vano di 20,5 x 8,5 m. e di 18,5 m. in altezza con copertura a botte. L'interno venne affrescato da Giotto con le vicende dei genitori di Maria, Gioacchino e Anna, con le Storie della Vergine e di Gesù, e in controfacciata con il Giudizio Universale narrato nell'Apocalisse. Inoltre vengono realizzate quattordici allegorie a monocromo dei Vizi e delle Virtù nell'alto zoccolo perimetrale. L'intera decorazione è considerata uno dei massimi capolavori dell'arte di tutti i tempi. (...)