RetEventi Cultura Veneto

Il progetto RetEventi Cultura Veneto nasce come network tra istituzioni locali ed operatori dello spettacolo che, operando in una logica di rete e condivisione, si pongono l’obiettivo di costruire un’offerta culturale di qualità, accessibile al grande pubblico e diffusa sull’intero territorio regionale.

Le modalità con le quali viene proposto il progetto rispondono pienamente alla necessità ormai imprescindibile che Regione, Province, Comuni e associazioni del settore debbano lavorare insieme per un “fare cultura” di qualità, non più mero strumento di svago, ma fattore che contribuisce a stimolare la diffusione di idee e di creatività.

La programmazione proposta da RetEventi Cultura Veneto testimonia dunque una grande attenzione alla valorizzazione e all’arricchimento dell’offerta culturale nel territorio che sa anche cogliere nel contempo le specificità dei singoli luoghi e le loro vocazioni.

Annualmente viene sottoscritto uno specifico Accordo di programma tra la Regione del Veneto, le Amministrazioni Provinciali e la Città metropolitana di Venezia.

Provincia di Belluno

La Provincia propone un cartellone con proposte di qualità, che tengono conto della specificità territoriale, spaziando dalla musica al teatro, dall’arte alla danza fino alla storia e alle tradizioni popolari, senza dimenticare gli eventi in lingua locale. Oltre alle storiche rassegne del Circolo Cultura e Stampa e del TIB Teatro,  il Festival multidisciplinare di arti performative “Vertigini” realizzato della compagnia Slowmachine in collaborazione con la Fondazione Belluno Teatri; “Belluno Provincia della Musica” rivolto ai giovani del territorio montano; la prima edizione di “Festivalli” che si svolge in luglio e agosto ospitando concerti di artisti e cantanti del panorama musicale italiano in palcoscenci suggestivi adiacenti a laghi o corsi d’acqua. Inoltre la mostra dedicata al pittore cadorino Tiziano che avrà come protagonisti dipinti, disegni e grafica del Maestro in abbinamento a opere di parenti e collaboratori appartenenti alla scuola tizianesca.

 

 

Provincia di Padova

La Provincia realizza il macro cartellone a tema “Cultura in Rete” per valorizzare le risorse esistenti, la comunicazione e la promozione veicolando un’immagine coordinata e distintiva identificabile nel logo "RetEventi Cultura Veneto". Vengono finanziate le  progettualità realizzate in collaborazione tra i Comuni e le Associazioni culturali del territorio, favorendo quelle che si contraddistinguono per la qualità, la connotazione creativa, le location di rilevanza culturale e turistica. Anche per questa edizione saranno coinvolte le categorie economiche per individuare strategie di promozione culturale in una logica di condivisione delle progettualità che valuti l’offerta come risorsa strategica del territorio.

Provincia di Rovigo

La Provincia sostiene direttamente un cartellone di rassegne considerate "eccellenze” per il territorio: rassegne partecipate e singoli eventi, di rilievo provinciale, per un’offerta culturale di qualità. “Polesine Segreto. Miti e leggende di una terra antica e misteriosa. Tra Amore e mistero” rassegna curata dalla compagnia Minimiteatri per riscoprire i vecchi racconti della tradizione contadina; la III^ edizione di “Bandoera. Musica in Villa” un Festival musicale dedicato ai giovani, la XXII^ edizione di “Tra Ville e Giardini” con spettacoli dal vivo di elevata qualità artistica ed eventi che si snodano dall’Alto al Basso Polesine, attraverso ville, corti rurali, giardini, parchi, per arrivare alle golene e fino al delta del Po; “Teatro x casa” per raccontare la storia delle Ville Venete, in collaborazione con Fita -  Comitato provinciale di Rovigo.

Provincia di Treviso

La Provincia , in collaborazione con le Biblioteche del territorio, distribuisce locandine, cartoline e segnalibri con codice QR Code utile per accedere agevolmente al programma degli eventi. Il macro cartellone propone iniziative culturali di carattere trasversale, caratterizzate della rilevanza sovracomunale, dalla qualità professionale e dallo svolgimento in siti di importanza turistica. Tra i molti eventi, a luglio il concerto-evento dell'orchestra Sinfonica degli studenti del Conservatorio “Agostino Steffani” di Castelfranco Veneto.

Provincia di Venezia

Il tema del progetto proposto per la corrente edizione “Paesaggi culturali fra terra e mare” intende offrire la possibilità di esplorare le combinazioni della performance artistica con la suggestione del paesaggio naturale e del paesaggio antropico con soluzioni collaudate ma anche proposte inedite e sperimentali. L’Amministrazione continua ad esercitare un ruolo attivo di promozione e coordinamento delle manifestazioni e iniziative culturali a valenza sovracomunale, espressione di specifiche identità, vocazioni e istanze locali, promuovendo e qualificando l'offerta culturale proposta dalle Associazioni in collaborazione con i Comuni, coniugando discipline e linguaggi espressivi diversi.

Provincia di Verona

Un ricco programma di iniziative che affronta il tema dello sviluppo e della sostenibilità, ritenuto oggi tra i pilastri del rilancio economico interessando anche il mondo della scuola. Tra le proposte del cartellone 2021: “Suoni del territorio”, “Sviluppo & Sostenibilità”, “Un sacco di risate...!” Inoltre un approfondimento sulla figura di Dante in occasione del 700esimo anniversario della sua morte. Le iniziative culturali saranno rivolte al territorio con la finalità di valorizzare e sviluppare il teatro e le formazioni musicali giovanili. L'Amministrazione provinciale metterà a disposizione per alcuni eventi i luoghi più significativi del proprio patrimonio storico e artistico.

Provincia di Vicenza

  • Bando contributi RetEventi Cultura Veneto 2021 in via di definizione

Da maggio a dicembre una programmazione di iniziative ed eventi intitolata “La Rinascita” che rappresenta un sostegno e un impulso alla ripresa dal settore artistico e culturale dopo le difficoltà incontrate. Saranno coinvolte le Amministrazioni comunali, le Associazioni, gli operatori culturali e, per il settore del teatro, compagnie di professionisti ma anche amatoriali che, con la loro attività, contribuiscono a conservare una parte fondamentale della tradizione veneta. Gli spettacoli coinvolgeranno circa cinquanta compagnie e seicento persone, tra attori e tecnici, dedicando parte della programmazione al dialetto vicentino. Nel settore della musica, le iniziative, realizzate in collaborazione con giovani orchestre e allievi del Conservatorio, saranno occasioni professionali e formative per i giovani musicisti veneti e non. È prevista inoltre una rassegna cinematografica che si svolgerà all’aperto, in luoghi di particolare interesse storico e artistico. Inoltre nella cornice di Villa Cordellina Lombardi ed in altre prestigiose ville venete vi saranno incontri con poeti e personaggi del mondo giornalistico.

RetEventi Cultura Veneto - percorso


Costituzione del Comitato di Coordinamento
17 febbraio 2011, Palazzo Balbi, Venezia


1° Accordo di programma tra la Regione del Veneto e Province venete
30 dicembre 2010, Palazzo Balbi, Venezia

Il giorno 30 dicembre 2010 a Palazzo Balbi, Venezia, è stato sottoscritto l'Accordo di programma relativo al progetto RetEventi Cultura Veneto tra la Regione del Veneto, nella persona del Vice Presidente e Assessore alla Cultura e gli  Amministratori delle  Province venete.
RetEventi coinvolge le istituzioni locali del territorio e gli operatori culturali e di spettacolo, ed ha come obiettivo quello di valutare l'offerta culturale come risorsa strategica capace di indirizzare e governare i processi di trasformazione in atto nel nostro territorio, riqualificando il ruolo della cultura a fattore che contribuisce a stimolare la diffusione delle idee e della creatività.
Le modalità con le quali viene proposto il progetto rispondono pienamente alla necessità, ormai imprescindibile, che Regione, Province, Comuni e associazioni culturali debbano lavorare insieme in una logica di rete, per una diffusione dell'offerta culturale.

Ultimo aggiornamento: 22-07-2021