Iniziative regionali dirette L.R. 49/1978

CRITERI E MODALITA'

Le modalità di presentazione e i criteri di valutazione delle proposte progettuali sono descritti nell’Allegato A) alla delibera di Giunta Regionale n. 348 del 23 marzo 2021.


RISPOSTE ALLE DOMANDE PIU' FREQUENTI
FAQ su LR 49/1978 iniziative dirette

SOGGETTI PROPONENTI

Le proposte progettuali possono essere presentate da Enti, Istituzioni pubbliche o private e Associazioni senza fini di lucro e loro aggregazioni a livello regionale.

I soggetti privati devono essere in possesso di atto costitutivo e statuto redatti in forma pubblica o scrittura privata registrata. 

PROPOSTE PROGETTUALI

Sono ammissibili i progetti inerenti la realizzazione di manifestazioni, festival, mostre, seminari, convegni e ogni altra attività che contribuisca alla crescita culturale e sociale del territorio e finalizzata alla valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio, alla promozione delle risorse e tradizioni culturali, sociali ed economiche del Veneto. 

Per essere ritenute ammissibili a finanziamento, le proposte progettuali devono essere:

  • prive di finalità di lucro
  • prevalentemente realizzate nel territorio regionale
  • realizzate nel corso dell’esercizio di riferimento del finanziamento

Il finanziamento regionale non potrà superare l’80% del totale delle spese ammissibili indicate nel bilancio preventivo.

Sono considerate ammissibili quelle spese che, in maniera chiara, diretta ed esclusiva, sono riconducibili alla proposta progettuale, indispensabili alla sua realizzazione e comunque comprese nel piano finanziario preventivo presentato.

Non sono ammissibili: a) spese relative all'acquisto di beni strumentali durevoli e comunque qualunque spesa avente natura di investimento, le quote di ammortamento e gli interessi passivi; b) imposte dirette e indirette.

TERMINI E MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA PROPOSTA

La proposta progettuale dovrà essere presentata prima della data di inizio dello svolgimento dell’iniziativa per la quale si chiede la partecipazione regionale, e indirizzata: 

Al Direttore della Direzione Beni Attività Culturali e Sport
Palazzo Sceriman,
Cannaregio,168
30121 VENEZIA

mediante una delle seguenti modalità:

La proposta progettuale dovrà essere sottoscritta dal legale rappresentante del soggetto proponente o suo delegato e corredata da: 

  1. descrizione dettagliata della proposta progettuale indicando tempi e luoghi di realizzazione della stessa e modalità di comunicazione e diffusione previste
  2. atto costitutivo e/o statuto del soggetto richiedente qualora il richiedente non sia un Ente locale e qualora non già in possesso dell’Amministrazione regionale
  3. elenco dei soggetti coinvolti nel progetto e relativo ruolo
  4. bilancio preventivo delle uscite e delle entrate previste per la realizzazione della proposta progettuale dettagliato per singole voci di spesa e di entrata (vedi bilancio allegato)
  5. copia fotostatica di un documento d’identità del soggetto sottoscrittore in corso di validità

Informativa sul trattamento dei dati personali (ex art. 13, Regolamento 2016/679/UE - GDPR) da conservare da parte del soggetto richiedente
 

Solo per i soggetti privati

Alla domanda vanno allegati altresì: 

  1. Dichiarazione riduzione costi apparati
  2. Scheda dati anagrafici
  3. Dichiarazione assenza condanne
  4. Comunicazione utilizzo PEC
  5. Delega utilizzo PEC

MODALITA’ DI RENDICONTAZIONE DEL FINANZIAMENTO CONCESSO

A seguito dell’approvazione della Delibera di Giunta Regionale con la quale viene concesso il finanziamento regionale, il soggetto beneficiario dovrà presentare, ai fini dell’erogazione della somma assegnata, entro il 31 dicembre dell’esercizio di riferimento del finanziamento e a pena di decadenza dal diritto al beneficio economico, la seguente documentazione: 

Modulistica rendicontazione per soggetti privati:


Modulistica rendicontazione per soggetti pubblici:


Modulistica Esercizio finanziario 2021 - a seguito emergenza Covid-19
L.R. n. 17 del 20/05/2020 prorogata con L.R. n. 8 del 05/05/2021 e DGR n. 872 del 30/06/2020

Particolari forme di sostegno per i soggetti che abbiano presentato istanza di contributo riferita a progetti di cui alla L.R. n. 49/1978 che, a causa della citata emergenza sanitaria, non risultino realizzabili in tutto, in parte o secondo le modalità originariamente previste:
- Modello Dichiarazione sostitutiva di notorietà per la rendicontazione delle ulteriori spese
DGR n. 872 del 30/06/2020 


La documentazione dovrà essere indirizzata

Al Direttore della Direzione Beni Attività Culturali e Sport
Palazzo Sceriman,
Cannaregio,168
30121 VENEZIA

e inviata mediante una delle seguenti modalità: 

e dovrà essere corredata da copia fotostatica di un documento d’identità del soggetto sottoscrittore in corso di validità.

Ultimo aggiornamento: 23-07-2021