Fondo per Ragazzi Maria Pezzè Pascolato

Il fondo è costituito dai 633 libri rimasti della prima biblioteca per ragazzi d’Italia, istituita a Venezia da Maria Pezzè Pascolato (Venezia 1869 – Venezia 1933) nel 1926.

La biblioteca originaria era di circa 2.000 volumi destinati a bambini tra i 6 e i 16 anni, prevalentemente illustrati e di contenuto vario:  letteratura per ragazzi italiana e straniera, racconti di avventura, fiabe, poesia, teatro, cultura generale, divulgazione scientifica e avviamento ai mestieri, libri gioco per i bambini più piccoli, due periodici per ragazzi, un  ristretto nucleo di libri di propaganda fascista  e una busta di disegni acquerellati. 

Sono documenti rari della produzione libraria per l’infanzia del primo Novecento, accuratamente scelti  per instillare nei ragazzi l’amore per i libri e la letteratura,  che attestano il ruolo pionieristico della Pezzè Pascolato e della Città di Venezia nell’istituzione di un servizio educativo nuovo, ispirato ai metodi montessoriani.

Sulla biblioteca si vedano il contributo di Barbara Vanin in Biblioteche effimere. Biblioteche circolanti a Venezia (XIX-XX secolo), a cura di D. Raines, Venezia 2012, pp. 105-174 disponibile online e il numero monografico dedicato al recupero del fondo  di VeDo, lo strumento online  per valorizzare i fondi documentali e archivistici conservati dal Comune di Venezia.

Il Fondo è in deposito presso la Biblioteca civica di Mestre - sede di Villa Erizzo ed è consultabile secondo orari e modalità indicate nel sito della biblioteca.

 

Ultimo aggiornamento: 23-01-2020