Residenze artistiche

La Regione del Veneto aderisce al progetto triennale interistituzionale per la promozione e lo sviluppo del sistema delle residenze artistiche del territorio, in accordo con il Ministero della Cultura (MiC), ai sensi D.M. n.332/2017, art.43.

I progetti di residenza artistica vengono affidati a soggetti pubblici e/o privati qualificati nel campo dello spettacolo dal vivo, sostenuti da una compartecipazione finanziaria Stato – Regione.

OBIETTIVI GENERALI

- sviluppare e valorizzare fattori di innovazione
- sviluppare forme di relazione virtuosa degli artisti con i luoghi e con le  comunità che li abitano
- sostenere la crescita delle professionalità e la rigenerazione delle competenze
- sviluppare e valorizzare sistemi di rete territoriale, nazionale ed internazionale  

CHI PUÒ PARTECIPARE

Soggetti pubblici o privati operanti nel campo dello spettacolo dal vivo (Enti locali, Enti, Istituti, Associazioni culturali, Fondazioni, Cooperative senza fine di lucro, etc.), comunque costituiti sul piano giuridico, dotati di uno Statuto regolarmente registrato con l’obbligo di redazione di un bilancio annuale.

I Teatri nazionali, i Teatri di rilevante interesse culturale, le Istituzioni Concertistico Orchestrali, i Teatri di tradizione non possono assumere titolarità di Residenze, e pertanto non possono presentare progetti autonomi.

- requisiti di ammissibilità

MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONI 

Alla scheda di domanda devono essere allegati:

- il progetto artistico triennale (2022-2024) e il programma dettagliato per l’anno 2022 
- lo schema di bilancio 

I progetti, firmati digitalmente, vanno presentati entro il 12/06/2022 esclusivamente tramite PEC (Posta Elettronica Certificata), all’indirizzo beniattivitaculturalisport@pec.regione.veneto.it - SCADUTO

Lo stesso soggetto può presentare una sola domanda e può partecipare a un solo progetto di residenza.

CRITERI DI VALUTAZIONE

Ultimo aggiornamento: 20-09-2022