King Kong Rhino - Waiting for Dürer

In occasione della mostra dedicata alle incisioni di Albrecht Dürer, in programma per la primavera 2019, viene presentata a Bassano del Grappa sul belvedere di palazzo Sturm l’opera King Kong Rhino dell’artista cinese Li-Jen Shih.
Il soggetto del grande monumento contemporaneo è un rinoceronte in acciaio mirror che svolge la duplice funzione di riportare alla mente, da un lato, le problematiche ambientali del rispetto per la natura e dei rischi che questa corre a causa dell’incuria umana e, dall’altro, le tematiche storico artistiche che si insediano nella tradizione bassanese dell’incisione e del collezionismo. È infatti all’interno di quest’ambito che si ancora l’immagine della comunicazione della mostra, che verrà anche riportata sulla copertina del catalogo, del celebre rinoceronte dell’incisore tedesco.
Simbolo di giustizia e potere, King Kong Rhino è stato realizzato in acciaio inossidabile per riflettere i quotidiani cambiamenti del cielo e dell’ambiente a lui circostante. Per la sua creazione, l’artista Li-Jen Shih ha voluto trasformare il rinoceronte, una maestosa creatura da sempre simbolo di fortuna e gentilezza nella cultura cinese, in un’opera artistica contemporanea, un’icona eroica e moderna del “vero sopravvissuto”.
La scultura del rinoceronte d’acciaio, con la sua armatura, emana un forte senso di resistenza. Nel corno è impressa un’impronta digitale umana che rappresenta l’azione predatoria dell’uomo e ricorda l’importanza del rispetto dovuto a tutte le specie animali sulla terra.
L’inaugurazione è sabato 15 dicembre 2018 alle ore 12:00.

Dettagli

Date

Dal: 15/12/2018 Al: 14/12/2021

Location

Palazzo Sturm

Indirizzo

Via Schiavonetti, 6

Comune

Bassano del Grappa

Provincia

VI

Email

palazzo.sturm@comune.bassano.vi.it

Ville venete correlate

Architettura

Palazzo Sturm

Imponente edificio a carattere urbano, nato dall'unione di più corpi di fabbrica preesistenti, che lo articolano in sette differenti livelli. Sul fronte nord si protende un piccolo volume autonomo, caratterizzato da pronao e scalinata centrale, che immette in uno stretto e allungato cortile pensile, affacciato sul fiume Brenta.Specifiche:Identificazione: corpo di fabbrica settentrionaleSecolo: XVIIIOsservazioni: Si eleva per un solo piano e sottotetto. La facciata, simmetrica e tripartita, è caratterizzata dalla presenza di un pronao tetrastilo con antistante scalinata rettilinea.Elementi Decorativi:Tipo: AffreschiQualificazione: Carattere allegoricoDescrizione: Il soffitto ornato con l’allegoria della "Fecondità".Tipo: AffreschiQualificazione: A carattere mitologico e figure allegoricheDescrizione: Nel salone, la decorazione a fresco è dominata dalla "Caduta dei Giganti", dipinta nella volta. Nell’attico del paramento architettonico a finti marmi steso sulle pareti, sono dipinte in terra gialla, figure adagiate, reggenti un vaso, sui quattro frontoncini che sormontano simmetricamente le porte e le finestre e, a monocromo verde, entro cornici di stucco, le divinità dell’Olimpo: a nord "Venere" e "Mercurio"; a ovest "Cerere"e "Pan"; a sud "Giunone" ed "Ercole"; a est "Minerva" e il "Tempo".Tipo: AffreschiQualificazione: Scene a carattere mitologico e allegoricoDescrizione: Nel soffitto "Venere dà le armi a Enea". L’"Aurora che scaccia le Tenebre", affresco in parte perduto che decorava il soffitto del vano scala, strappato e, dopo il trasporto su tela, incollato su paniforte nel restauro di Tiozzo (1961-1962), è ora conservato in una stanza. Si trovano invece in ottime condizioni le scene arcadiche, in tutto sei, a monocromo grigio, con putti ignudi, agnelli, pastorelli, nelle sovrapporte dei pianerottoli della scala.Tipo: AffreschiDescrizione: Ancora monocromati grigi di vario soggetto (animali, putti giocosi) sono distribuiti sopra le porte delle stanzette al terzo e al quarto piano.Tipo: colonneQualificazione: a capitello ionicoMateriale: laterizio intonacatoDescrizione: Quattro colonne, accoppiate verso i lati, sostengono la trabeazione ed il timpano del piccolo pronao.Tipo: cornici, cimase e davanzaliMateriale: pietraDescrizione: Le finestre ai lati del pronao sono incorniciate in pietra; quelle al piano nobile presentano davanzale modanato sorretto da mensoline e soprastante frontoncino a profilo curvo.Tipo: stucchiDescrizione: All'interno, in vari ambienti, stucchi in stile rococò di maestri ticinesi, con decorazioni zoomorfe, fiori, frutti, vasi.Tipo: dipintiDescrizione: All'interno, nell'ambiente denominato "alcova" nell'abitazione padronale. (...)